Parrocchia San Leone Magno
Parrocchia San Leone Magno 

 

02 - A - Ordine Mercedario

L’Ordine di S. Maria della Mercede nasce per la passione di un giovane che si lascia toccare dalla grazia divina: Pietro Nolasco. È il 1218 quando inizia questa avventura di libertà che tocca punte di eroismo con i suoi 1500 religiosi martiri, con le migliaia di schiavi redenti, con le diverse opere di liberazione…

La Mercede è un Ordine religioso profondamente inserito nella vita della Chiesa che opera soprattutto là dove è necessario portare la liberazione redentrice del Vangelo, dove l’uomo viene sfruttato e oppresso, dove la sua fede e la sua dignità di persona sono in pericolo. È composto di sacerdoti e di fratelli cooperatori che vivono la stessa vita religiosa. Ogni mercedario, oltre i tre voti classici di povertà, castità e obbedienza, emette un quarto voto di redenzione che lo impegna a dare la vita, se necessario, per chi si trova in pericolo di perdere la fede.

Dopo quasi otto secoli di storia il vento dello Spirito continua a soffiare sulle vele della nave mercedaria per condurla a nuove traversate e amplissimi orizzonti di liberazione.

 

Sono trascorsi quasi otto secoli dalla fondazione dell’Ordine di Santa Maria della Mercede, un Ordine di antica data ma a tutt’oggi di una sorprendente attualità.

Infatti, pur essendo stata abolita ufficialmente nel secolo XIX la schiavitù, «sorgono oggi nella società umana nuove forme di schiavitù sociale, politica e psicologica, derivanti in ultima analisi dal peccato e che risultano per la fede dei cristiani così perniciose come l’oppressione e la schiavitù di altri tempi. Perciò il nostro Ordine si impegna a testimoniare lo stesso “lieto annunzio” di amore e di redenzione che ha presentato fin dall’inizio della sua storia» (Costituzioni 3).

“La vostra storia, così piena di santità e di eroismi non si è fermata… continua il suo corso, perché la sua traiettoria è di carità e questa appartiene all’essenza della Chiesa, benché le forme di applicazioni cambino secondo i segni dei tempi” (Paolo VI ai Mercedari del Capitolo generale del 1968).

“Nella presente felice circostanza mi è grato incoraggiarvi nel vostro impegno di attuare gli ideali ed i propositi del vostro fondatore nel contesto storico contemporaneo, così diverso, per tanti aspetti, da quello del suo tempo ma sempre bisognoso di essere orientato verso i medesimi valori fondamentali di giustizia, di misericordia, di liberazione, di riconciliazione, di pace. Vorrei in particolare esortarvi a mantenere, incrementare, propagare l’intensa devozione propria delle vostre origini, nei confronti della santissima Madre di Dio, la Vergine Maria, che tanto esemplarmente ha partecipato all’opera redentrice del suo divino Figlio: solo così il vostro Ordine potrà custodire integro e inalterato quello spirito evangelico, quell’anelito profondo di redenzione e liberazione dell’uomo, che sempre l’ha caratterizzato: liberazione dell’uomo da ogni miseria, schiavitù ed oppressione, a cominciare da quella del peccato”.

Info

Parrocchia  

San Leone Magno

 

Via Beata Angela da Foligno, 7

50124 Firenze (FI)

Tel :055 2320056

Email

parrocosanleo@gmail.com

 

 

Take – AgenSIR

Crisi di governo: Mattarella, “decisioni in tempi brevi, nuove consultazioni da martedì prossimo” (Thu, 22 Aug 2019)
>> Continua a leggere

Diocesi: Lecce, domani concerto-meditazione in cattedrale sul martirio di sant’Oronzo con riferimenti anche alla Xylella (Thu, 22 Aug 2019)
>> Continua a leggere

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Antonio Benedetto Pinna Beata Angela da Foligno 7 50124 Firenze